mercoledì 18 giugno 2008

SICURO SARA' COSI'

Quando si era ragazzi pareva che con lo sciogliersi della neve fosse già arrivata l'estate e alla sera, dopo aver tanto giocato lungo il torrente con l'acqua del disgelo, ci si coricava stanchi e accaldati. Godendo il fresco delle lenzuola si piombava in un sonno ristoratore che duravav dieci ore. Che bel dormire! Senza affanni, senza dolori, senza sogni. Se così è la morte, non è brutto morire.


Estate, Stagioni, M. Rigoni Stern

1 commento:

uazzi ha detto...

Speriamo sia così dolce...
Ma meglio non pensarci.

Buona giornata