mercoledì 16 luglio 2008

REGRESSIONI

Fin da piccola ho sempre avuto la mania (tra le tante) di pettinarmi da sola, ma soprattutto di tagliarmi la frangetta da sola. Davanti allo specchio, prendevo due ciocche di capelli a caso, una a sinistra e una a destra, le tiravo in avanti sugli occhi e ZAC! Un colpo secco, tranciando di netto centimetri di capelli biondi che, finendo nel lavandino, lo intasavano automaticamente. Poi la moda è cambiata, la frangetta si è allungata ed è comparsa la riga in mezzo. Poi i capelli corti. Il carrè, l'hennè, sfilati, lunghi alle spalle, di nuovo a caschetto, e infine le mèches.
Stamattina il raptus. Quei fastidiosi peletti ormai mi arrivavano agli occhi, non tenevano più la piega, erano o piatti sulla fronte o aperti a tendina, impossibili da gestire e così mi sono tagliata la frangetta da sola. A 25 anni. Uno zigozago che nemmeno un ubriaco poteva fare peggio.
Freud avrebbe molto da analizzare.
Io spero che ricrescano in fretta.

7 commenti:

Ami ha detto...

Sindrome di Peter Pan?!?
Tranquilla che capeli e guai non mancano mai!
Bacioni da me, Erika e Mattia

uazzi ha detto...

Don't worry, tutte le mie amiche fan così! Che problema c'è??? Ti armi di molletta e via! ;)

Buona giornata

Ami ha detto...

Passa da me che ti ho assegnato un premio!

ivy phoenix ha detto...

beh pure io me la taglio sempre da sola...
se è storta l'unica è portarla convinta, come se fosse apposta storta, come l'ultima moda di cui vai fiera

Campanellino ha detto...

@ami: mi sembra che "sindrome da peter pan" mi si addica molto... ;)
@ivy phoenix & uaz: anche mio fratello mi ha detto così! Tanto vale esserne convinte =)

Verde ha detto...

ma bravaaaaaaaaa
sei stata brava, sisisisi, di sicuro avrai un taglio orginalissimo!!

Lucy ha detto...

Foto foto foto foto!