mercoledì 5 agosto 2009

NEL RIFUGIO DI CAMP*...



Prendere tutto quello che vi capita sotto mano di commestibile (pesce spada, carote, zucchine, melanzane, cipolle rosse) e tagliarlo a fettine. Mischiare -ma non troppo- acqua gasata ghiacciata e farina. Mettere tutto nella pastella e friggere in olio bollente. Mangiare subito!


7 commenti:

FrancescaV ha detto...

eheh divertente la tua spiegazione della tempura, è nella mia lista delle fritture da provare. Quando vado al risto giap la prendo sempre, mi piace moltissimo. Molto carina la presentazione e la fotografia. Ciao!

Ami ha detto...

Peccato Camp!
L'unico ingrediente di questa frittura che mi piace è la cipolla rossa!!!
Baci baci baci :-***

Campanellino ha detto...

@Ami: il bello è che puoi usare quello che più ti piace!
;)

Anonimo ha detto...

buon ferragosto camp, divertiti
zzzzzzz

micchan ha detto...

sono le 9.30
ma mi hai fatto venire l'acquolina in bocca ;) provo a farla!

alebino ha detto...

Camp sono a dieta come faccio?? me ne frego? Dimmi che posso fregarmene, io amo il fritto!!!!!!!!!

salsadisapa ha detto...

presentazione stupenda!