lunedì 15 settembre 2008

SAN LUISS, SAN LUISEN & LA TURTA DE LACC

Giorni di festa in quel de lisolachenonc'è: da una settimana si stanno svolgendo le celebrazioni per la festa patronale che si concluderà oggi, san Luisen-san Luigino-, con la processione per le vie del paese del santo e i fuochi artificiali.

Primo paradosso.

Il patrono è appunto san Luigi Gonzaga, commemorato da tutti il 21 giugno, ma essendo periodo di mietitura del grano, da 200 anni si è soliti festeggiarlo la seconda domenica di settembre.

Secondo paradosso.

Come in ogni festa paesana c'è una parte sacra e una profana. A nessuna delle due partecipa l'amministrazione comunale se non concedendo un piazzale per l'allestimento dei baracconi (le giostre) che ricoprono appunto la parte profana (ndr. quelli dei baracconi hanno rubato i fiori finti al cimitero-tra cui ai miei bisnonni- per abbellire le giostre: denuncia in corso).
La parte sacra invece è gestita interamente dalla parrocchia che ha organizzato tra una celebrazione e l'altra concerti d'organo, pesca di beneficenza, serate musicali, concorsi fotografici, banchetti culinari con la collaborazione del Gruppo Alpini, giochi e spettacoli per bambini, e fuochi d'artificio.

Terzo paradosso.
Dolce tipico di questi giorni è la turta de lacc (torta di latte). Da quando sono piccola ho sempre sentito dire "La ricetta o-ri-gi-na-le della turta de lacc è come la faccio io!" e mai che fosse uguale ad un'altra. C'è chi mette il cioccolato, chi solo il cacao, chi gli amaretti, chi il cedro candito, chi la fa bassa, chi la fa alta, alcuni mettono i pinoli, altri solo l'uvetta, chi la fa cuocere dal panettiere chi la compra già fatta.

Me la fo' basa, sensa ciuculat ma col cacao apèna, pièna rasa de candì, pinòi e uva pasa. Ghè meti i biscott trità, i amarett e la fò coss nel mè furno.


6 commenti:

Ami ha detto...

Buonissima settimana a te Camp! ^__^

Deve essere buonissima la turta de lacc, però ci voglio tanta cioccolata! Puoi fare un'eccezione per me? ai canditi preferisco l'uvetta! Troppe modifiche?
Rubare i fiori ai morti per abbellire una giostra è asurdo!
Qui a Roma è molto meno caldo dei giorni passati ma proprio autunno non direi anche se piove.
Baciotti :-****

zecche ha detto...

Ovviamente hai omesso quell'ingrediente che tu metti ovunque e che finisce con due erre.
Stendiamo un dado pietoso.
ZZZZ

uazzi ha detto...

Festa??? Sagra????
Torta????

Ciao Cara...

uazzi ha detto...

Non avevo letto bene: ci sono i giostraiiii??? Aiuto! Dio me ne liberi e salvi!!!!
Hihihih!

Ciao cara

Campanellino ha detto...

@ami: la ricetta è la ricetta ;)
@zecca: ne vuoi una fetta??' è buonissima =)
@uaz: anch'io li odio!!!

Verde ha detto...

slurp, vorrei assaggiarla subito qsta torta!!!!