mercoledì 21 gennaio 2009

LE FRITTELLE DI SANT'AGNESE

Forse non tutti sanno che oggi è SANT'AGNESE patrona delle vergini, delle fidanzate e dei giardinieri.
E forse non tutti sanno che -per la verità tutti tranne me ;)- da sempre, in questo giorno, a casa mia, è tradizione fare le frittelle.
E quindi ecco, scritta a mano su un foglietto volante a quadretti un po' ingiallito e unto di olio, la ricetta segreta della tradizione.


FRATI FRITTI


1 kg di farina
1h e 40g di burro
1h e 40g di zucchero
60g di lievito di birra
1/2 l di latte
1 bustina di "pane degli angeli"
5 bustine di vanillina
4 uova
1 pizzico di sale
2 limoni grattuggiati
1 bicchiere di grappa

Impastare tutti gli ingredienti (una volta a mano, adesso con lo chef Kenwood!), lasciare riposare l'impasto per circa 5 ore coperto con una coperta di lana.
Scaldare l'olio e friggere.
Cospargere di zucchero e mangiare bollenti, se no non c'è gusto!

Ps. la foto originale non c'è perchè sono finite prima di toccare il piatto =)

9 commenti:

zecche ha detto...

Sicuro che non manca niente in questa ricetta? Dimenticato qualcosa?
ih ih ih
zzzz

Ami ha detto...

Sembrano buonissime e, anche se Sant'Agnese è passata, oggi provo a farle!
Baci :-***

Campanellino ha detto...

Zecche, solo per te potrei aggiungere una spolverata di dado alla fine.

@Ami: le puoi sempre fare per Carnevale!

uazzi ha detto...

Frittelle alla HOMERRRRRRRRRRRR??? Gnam!

nadiaflavio ha detto...

Buoooneeeeee!!!!!!!!

Verde ha detto...

5 ore di riposo??? ma io mi stanco ad aspettareeeeeeeeeee
però mi sa che prima o poi dovrò farle, slurp!!

Anonimo ha detto...

Dagli ingredienti devono essere proprio buone!! un giorno le farò ma saranno le frittelle di san benedetto :-)

uazzi ha detto...

Campppppp!!! Super Campppp!!! :)

Ami ha detto...

Le frittelle di Sant'Agnese sono buonisime ma ora ci vuole una ricetta nuova!!!
Baciotti :-***